Da quando Vivendi ha assunto il controllo di Telecom Italia, sembra che l’azienda abbia subito un calo delle azioni. Per contrastare questa decrescita, il fondo Elliott Management di Paul Singer si sta attivando ad acquistare quante più quote possibile.

Paul Singer acquista quote ‘anti-Vivendi’

Singer non trova soddisfacente il modo in cui Vivendi sta dirigendo la Telecom, da quando la compagnia francese ha preso il controllo del Consiglio d’Amministrazione. La mossa della Elliott, secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg, mira a limitare il potere di Vivendi e sembra voglia anche nominare direttori per il Cda.

Il fondo hedge americano, specializzato, tra le altre cose, nell’acquisizione di debiti di imprese quasi in fallimento, sembra miri ad altri cambiamenti all’interno di Telecom Italia, ma al momento sono soltanto indiscrezioni. L’intento di Singer, che con il fondo Elliott controlla circa 25 società, è quello di risollevare le sorti finanziare della Tim e potrebbe presentare la sua lista di candidati al Cda proprio in occasione dell’assemblea annuale di Telecom Italia, prevista per il prossimo 24 aprile.