LeBron James Cleveland Cavaliers

Nel momento di difficoltà, è sempre LeBron James a togliere le castagne dal fuoco per i Cleveland Cavaliers. Con una prestazione monstre da 39 punti, il Prescelto ha portato i suoi Cavs al successo sul parquet di Denver, una vittoria importante per restare in scia a Raptors e Celtics. Proprio Toronto, con la vittoria ottenuta nella notte contro i Pistons all’overtime, si è assicurata, prima franchigia in stagione, l’accesso ai playoff, restando stabilmente alla guida della Eastern Conference. 

A Ovest, invece, gli Houston Rockets hanno messo a segno la diciassettesima vittoria consecutiva, un dato indicativo dello strapotere di James Harden e compagni in questi ultimi mesi. Ancor più impressionante, per il valore complessivo del roster, il risultato dei Pelicans che hanno infilato il decimo successo di fila nonostante l’infortunio occorso ad Anthony Davis, fermato da un problema alla caviglia nel terzo quarto. 

I risultati della notte

Indiana Pacers-Utah Jazz 84-104

Detroit Pistons-Toronto Raptors 119-121 OT

Chicago Bulls-Memphis Grizzlies 119-110

Milwaukee Bucks-Houston Rockets 99-110

Sacramento Kings-New Orleans Pelicans 101-114

Denver Nuggets-Cleveland Cavaliers 108-113

Los Angeles Lakers-Orlando Magic 108-107