Joao Pedro, Joao Pedro squalificato, doping Joao Pedro, antidoping Joao Pedro,

L’attaccante brasiliano del Cagliari Joao Pedro è risultato positivo all’idroclorotiazide (un diuretico) ai test effettuati da Nado Italia subito dopo la partita con il Sassuolo dell’11 febbraio scorso. Il giocatore, al quale è stata appena comunicata la notizia della positività, è stato sospeso dal tribunale nazionale antidoping di Nado Italia

Joao Pedro positivo all’idroclorotiazide

Prima di Joao Pedro, era stato il capitano del Benevento Fabio Lucioni a essere coinvolto nello scandalo anti-doping. Nel suo caso la sostanza risultata alle analisi è l’anabolizzante clostebol, mentre in quello in Joao Pedro è stato l’idroclorotiazide, classificato come diuretico.

Il tribunale nazionale antidoping di Nado Italia a metà gennaio ha squalificato Lucioni per un anno, mentre 4 anni di squalifica sono stati inflitti al medico del Benevento Walter Giorgione. Joao Pedro ha già scontato 4 turni di squalifica per aver colpito a gioco fermo l’attaccante della Fiorentina Federico Chiesa.