Alla fine arriva il sì per la costruzione della nuova sede dell’Agenzia europea del farmaco (Ema). L’accordo, secondo la stampa locale, sarebbe stato firmato dal ministro dell’Interno Raymond Knops.

Ema: si procederà con la costruzione

Gli appalti per la costruzione della nuova sede dell’Agenzia Europea del farmaco se li è aggiudicati la società Dura Vermeer. Costo dell’operazione è di 255 milioni di euro, con il quale la società si impegna a garantirne la manutenzione per 20 anni.

In base alle condizioni contrattuali, la costruzione della nuova sede dovrà essere terminata entro la metà di novembre 2019. La settimana prossima il Parlamento europeo vaglierà la regolarità della procedura di assegnazione della sede Ema.

Inoltre la commissione ambientale voterà lunedì una risoluzione per il trasferimento dell’Agenzia da Londra ad Amsterdam. Mercoledì si pronuncerà la commissione plenaria.