paulo dybala, Juventus, Dybala Barcellona, Barcellona, parole Fernandez Barcellona

Dopo un ventisettesimo turno funestato dalla tragica scomparsa di Davide Astori, la Serie A torna alla normalità con la ventottesima giornata, aperta dall’anticipo dell’Olimpico tra Roma e Torino. I giallorossi scendono in campo con un occhio alla sfida di ritorno in Champions League con lo Shakhtar Donetsk, ma Di Francesco ha scelto i suoi uomini migliori, venendo ripagato da un secco 3-0 dei suoi, dopo un primo tempo complicato

A segno, per la formazione di casa, Manolas e De Rossi sugli sviluppi di calci piazzati, e Pellegrini, con un contropiede nei minuti finali. Una vittoria che vale l’allungo al terzo posto, in attesa delle partite di Inter e Lazio. Nel prepartita tanti omaggi dei tifosi giallorossi al capitano viola, alla Roma durante la stagione 2014/2015.

La Juventus, torna in vetta alla classifica, regolando l’Udinese con una doppietta di Dybala, sempre più trascinatore dei bianconeri in questa settimana da sogno. 71 i punti in classifica per gli uomini di Allegri, che scavalcano il Napoli, fermato sullo 0-0 dall’Inter a San Siro, in una gara vibrante, ma avara di occasioni da gol nitide. 

Si ferma ancora, invece, la Lazio, che trova solo nel finale il pareggio nella sfida con il Cagliari, grazie a una prodezza di tacco di Immobile. Accesissima la lotta salvezza, dopo la vittoria del Crotone con la Sampdoria e il pareggio tra Sassuolo e SPAL nel derby emiliano.

Nell’anticipo serale di sabato 10 marzo, è l’Hellas Verona ad aggiudicarsi il derby scaligero contro il Chievo grazie ad un goal di Caracciolo al 52′ minuto, che regala 3 punti pesantissimi in chiave salvezza conquistati dagli uomini di Pecchia. Per il Chievo di Maran, invece, la sconfitta nel derby sarà dura da digerire, specie perché la sua squadra viene adesso ancor di più risucchiata nel vortice dei club che lottano per non retrocedere nel campionato cadetto.

Prima della gara di mezzogiorno tra Fiorentina e Benevento, sentito omaggio dei tifosi e della società viola a Davide Astori, ricordato con sciarpe e striscioni sugli spalti e sulla cancellata dello stadio Artemio Franchi. In campo, a prevalere è stata la squadra di casa, con un gol di Vitor Hugo nel primo tempo.  

Il Milan, dopo il deludente 0-2 patito in casa con l’Arsenal in Europa League, fa visita al Genoa, tra le squadre più in forma del campionato, mentre la Lazio va in cerca di punti Champions sul campo del Cagliari.

I risultati della 28a giornata

Roma-Torino 3 – 0 FINALE Marcatori: 11′ s.t. Manolas (R), 29′ s.t. De Rossi (R), 45’+2 s.t. Pellegrini (R).

Verona-Chievo 1-0 FINALE Marcatori: 7′ s.t. Caracciolo (V).

Fiorentina-Benevento 1 – 0 FINALE Marcatori: 25′ p.t. Vitor Hugo (F). 

Bologna-Atalanta 0 – 1 FINALE Marcatori: 38′ s.t. De Roon (A). 

Cagliari-Lazio 2 – 2 FINALE Marcatori: 26′ p.t. Pavoletti (C), 35′ p.t. aut. Ceppitelli (L), 29′ s.t. Barella (C), 45’+5 s.t. Immobile (L). 

Crotone-Sampdoria 4 – 1 FINALE Marcatori: 7′ e 35′ p.t. Trotta (C), 23′ p.t. Stoian (C), 25′ s.t. Zapata (S), 45′ s.t. aut. Silvestre (C). 

Juventus-Udinese 2 – 0 FINALE Marcatori: 20′ p.t. e 4′ s.t. Dybala (J).

Sassuolo-SPAL 1 – 1 FINALE Marcatori: 27′ p.t. Antenucci (SPAL), 31′ p.t. rig. Babacar (Sas).  

Genoa-Milan 0 – 1 FINALE Marcatori: 45’+5 s.t. André Silva (M).

Inter-Napoli 0 – 0 FINALE 

 

Serie A, la classifica

Juventus 71

Napoli 70*

Roma 56*

Lazio 53*

Inter 52

Milan 47

Sampdoria 44

Atalanta 41**

Fiorentina 38

Torino 36

Udinese 33

Bologna 33*

Genoa 30

Cagliari 26

Chievo 25

Crotone 24

Sassuolo 24

SPAL 24*

Verona 22

Benevento 10

 

*una partita in più

**una partita in meno