Jansrud

Anche in una stagione tutto sommato deludente, Kjetil Jansrud riesce a piazzare il colpo vincente. Nel Super-G di casa a Kvitfjell, il norvegese ha trionfato davanti allo svizzero Feuz e al francese Roger, ipotecando la quarta coppa del mondo di specialità della sua carriera (la terza in supergigante), e confermando una volta di più il dominio del paese dei fiordi in questa prova. Sono sette, infatti, le coppette conquistate consecutivamente da norvegesi, considerando anche i successi di Svindal e Kilde, oggi entrambi deludenti.

Male gli italiani, se si pensa che il migliore degli azzurri è stato Christof Innerhofer, solo quattordicesimo al traguardo, davanti a Buzzi. Ancor peggio ha fatto Dominik Paris che, sceso con il pettorale numero 1 e dunque senza riferimenti temporali, ha chiuso a quasi un secondo e mezzo da Jansrud.