Un insegnante trentatreenne di Cuneo è indagato per aver avuto rapporti sessuali con allieve minorenni della scuola media in cui insegna. Le indagini sarebbero partite dopo la denuncia da parte dei genitori di una ragazza. Sembra, inoltre, che l’insegnante fornisse droga alle adolescenti. La Guardia di Finanza ha disposto per lui il divieto di dimora nella provincia di Cuneo.

Insegnante indagato per sesso con minorenni

Sembra che il giovane educatore cuneese, che è anche allenatore di una squadra femminile di softball, abbia intrattenuto relazioni sentimentali con alcune allieve minorenni e che queste siano spesso sfociate in rapporti sessuali. Ad aggravare la sua situazione, la cessione alle ragazze di sostante stupefacenti.

Tra pedinamenti e avvistamenti in prossimità della scuola e del centro sportivo in cui opera l’insegnante, analisi di chat e foto sui cellulari di alcune minorenni e sul computer del giovane, le indagini condotte confermerebbero le accuse. Pertanto, su richiesta della Procura, il Gip del Tribunale di Cuneo ha emesso la misura cautelare nei confronti dell’insegnante. Intanto continuano le indagini per capire se ci sono stati abusi ai danni di altre minorenni.