Maria Biancucci aveva 79 anni. Il suo corpo senza vita è stato trovato la scorsa notte sul letto, con mani e piedi legati. Il figlio, 57 anni, stava rientrando in casa, quando ha trovato la madre in quello stato. L’appartamento era a soqquadro. Eppure sul corpo della donna 79enne non ci sarebbero evidenti segni di violenza.

I carabinieri ipotizzano: Anziana morta per “rapina finita male”

Maria e il figlio vivevano insieme, in provincia di Fermo, località Alteta di Montegiorgio. La frazione (250 abitanti) si trova in una tranquilla zona collinare. Secondo i carabinieri potrebbe trattarsi di una rapina finita male. Una delle finestre del piano terra, infatti, presenta segni di effrazione. É il capitano Gianluca Giglio della sezione di Montegiorgio a riferire una prima ricostruzione dell’accaduto. I ladri potrebbero essere entrati in casa convinti di non trovarvi nessuno. La presenza inaspettata della donna li avrebbe indotti a legarla. Poi, Maria Biancucci potrebbe essere morta a causa di un malore.
Il cadavere si trova già all’ospedale di Fermo in attesa dell’esame autoptico. Presto le cause della morte potrebbero essere chiarite.