42 arresti Ostia, arresti ostia, droga Ostia, ostia, sequestro due milioni Ostia

Colpo dei carabinieri di Napoli contro il narcotraffico di stampo camorrista. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Napoli, a carico di 29 persone accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata da finalità mafiose.

Droga nel Napoletano, gli arresti

Durante indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea i militari del Nucleo investigativo di Napoli hanno scoperto l’esistenza e l’operatività di un’organizzazione criminale dedita al traffico di droga con base a Marano, nell’hinterland a nord di Napoli.

I promotori del gruppo di trafficanti, “agevolando l’organizzazione camorristica degli ‘Orlando’ comprendente anche elementi dei clan ‘Nuvoletta’ e ‘Polverino’“, rappresentavano l’anello di congiunzione tra fornitori di droga inseriti in contesti criminali più vasti e gli spacciatori al dettaglio di Campania e Lazio, loro stabili acquirenti.

Droga dal Marocco a Napoli

Secondo i carabinieri, sono stati acquisiti elementi a carico di pedine fondamentali nel traffico di internazionale di hashish dal Marocco a Napoli attraverso la Spagna. Sarebbe quindi Emerso il ruolo poliedrico di alcuni personaggi che facevano da corriere o della cessione diretta per conto del sodalizio o di intermediari nella vendita di stupefacente

Scoperti i custodi, tra i quali una donna che forniva appoggio logistico ed era stata arrestata nel corso delle indagini perché trovata in possesso di circa 50 chili di hashish nascosti nella sua vettura. 

Napoli, i nomi degli arrestati 

In carcere sono finiti

CONTE Ciro, nato a Napoli il 24.3.1963;
COPPETO Giuseppe, nato a Marano di Napoli il 8.8.1963;
DE LUCA Alessandro, nato a Napoli il 15.10.1987
DE LUCA Luca, nato a Napoli il 29.10.1973;
DELL’AQUILA Antonio, nato a Napoli il 15.06.1954;
DE MICCOLI Antonio, nato a Napoli il 26.8.1972;
DI MARO Angelo, nato a Mugnano di Napoli il 21.12.1978;
D’ONOFRIO Massimiliano, nato a Bari il 1.3.1973;
GRANATA Giuseppe, nato a Napoli il 12.12.1978;
IANNONE Davide, nato a Napoli il 10.4.1984;
LANGELLA Nicola, nato a Villaricca (NA) il 14.1.1965;
LICCARDI Umberto, nato a Napoli il 8.1.1967;
LONGOBARDI Vincenzo, nato a Napoli il 20.5.1973;
MERCURIO Alfonso, nato a Mugnano di Napoli il 24.2.1980;
PICCIRILLO Ivan, nato a Napoli il 28.11.1972;
SEPE Francesco, nato a Napoli il 24.3.1967;
SETARO Rosario, nato a Napoli il 25.9.1963;
SACCO Dolores, nata a Napoli il 13.4.1979;
VERDICCHIO Davide, nato a Frosinone il 6.7.1998.

Ai domiciliari sono finiti:

CASTELLI Alessandro, nato a Napoli il 22.7.1975;
DE CARMINE Giuseppe, nato a Marano di Napoli il 1.8.1970;
DE GREGORIO Carlo, nato a Napoli il 28.11.1960;
DELL’AQUILA Rita, nata a Napoli il 16.11.1980;
IACOLARE Rosa, nata a Napoli il 2.1.1951;
LA MURA Cosimo, nato a Pompei (NA) il 23.6.1964;
PASSANTE Ciro, nato a Mugnano di Napoli il 14.2.1972;
PASSARO Luigi, nato a Marano di Napoli il 29.6.1964;
PELLECCHIA Angelo Giuseppe, nato a Mugnano di Napoli il 4.9.1983;
RUSSO Salvatore, nato a Marano di Napoli il 27.6.1975.