Una scritta-choc serpeggia tra le strade di Udine. Appare, in tutto il suo orrore, su adesivi che raffigurano l’ex sindaco Honsell con la divisa da deportato: “Furio Honsell, sindaco di Auschwitz”. Il noto matematico, due volte primo cittadino del capoluogo, è oggi candidato alle elezioni regionali del Friuli Venezia Giulia.

L’esempio di Honsell e Udine città della Resistenza

Sono stati i cittadini a segnalare al comune di Udine gli adesivi in cui Honsell appare vestito con la celeberrima divisa a righe dei deportati dei lager. Sul petto, si vede il logo dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani), a cui l’ex sindaco è stato particolarmente vicino. Gli adesivi sono stati notati in pieno centro storico: tra piazza Primo Maggio e via Sant’Agostino.

“Un gesto che dimostra deficienza, totale mancanza di conoscenza di quella che è la storia”, tuona sconvolto l’attuale sindaco di Udine, Giacomello che aggiunge: “a prescindere dal fatto che ad essere oggetto di questo vergognoso atto sia stata una figura come quella di Furio Honsell, che proprio sul tema della Resistenza e dell’antifascismo si è sempre battuto in prima persona”. Il sindaco in carica ricorda il ruolo della città di Udine, che ha ricevuto l’onore della Medaglia d’oro al valor militare per la lotta di Liberazione e si è distinta come tempio della Resistenza antifascista.

Ha quindi lodato la tempestiva segnalazione dei cittadini, affermando: “Nostro compito, come cittadini tutti, è quello di essere sempre vigili affinché casi come questo siano casi isolati”.

Neonazismi a Udine: i precedenti

La vicenda richiama, inoltre, tristi – e recenti – precedenti. A inizio febbraio, infatti, nella periferia nord di Udine, apparvero inquietanti svastiche sui tabelloni elettorali. Più tempo fa, a novembre, invece furono imbrattati i muri esterni del circolo ARCI Cas’Aupa.

“Purtroppo anche nella nostra città, in modo molto preoccupante, l’emulazione della cultura nazista si è espressa con simbologie e argomentazioni razziste”, ha lamentato il candidato sindaco per Udine del centro-sinistra, Vincenzo Martines che ha espresso massima solidarietà a Honsell.