Del Potro

In una metà di tabellone che ha visto una vera e propria moria di teste di serie, Juan Martin del Potro sembra essere l’unica certezza rimasta. Nel terzo turno del Masters 1000 di Indian Wells, l’argentino ha superato in due set tirati il vecchio leone David Ferrer, che ha lottato su ogni punto per salvare le tante palle break concesse, ma si è dovuto arrendere al punteggio di 6-4 7-6. Al prossimo turno, delPo se la vedrà con il connazionale Leo Mayer, reduce dalla agevole vittoria su un Taro Daniel svuotato dal successo su Djokovic. 

Chi, invece, non giocherà gli ottavi di finale è Marin Cilic, eliminato a sorpresa da Philipp Kohlschreiber, bravissimo a sfruttare la scarsa vena del croato e metterlo in difficoltà con il suo gioco di variazioni. Cade anche Jack Sock, vittima di un brillantissimo Feliciano Lopez, mentre Milos Raonic, al rientro dopo tanti infortuni, sta approfittando di un tabellone agevole per recuperare punti preziosi in ottica ranking ATP. 

Non mancano le sorprese nemmeno nel torneo femminile. Nella giornata dedicata agli ottavi di finale, la testa di serie numero 2 Caroline Wozniacki si è arresa alla russa Kasatkina, tra le giovani in rampa di lancio del circuito WTA, dopo due set lottati. Avanzano, invece, Simona Halep e Angie Kerber, un vero e proprio rullo compressore nell’ultima sfida della notte contro la Garcia, cui ha concesso appena due giochi.