LeBron James NBA

Nel momento decisivo della stagione, i Cleveland Cavaliers si aggrappano sempre a LeBron James. Nella notte NBA, il numero 23 si è caricato sulle spalle i Cavs, mettendo a referto una tripla doppia per piegare le resistenze dei Phoenix Suns, già proiettati verso il prossimo anno dopo l’ennesima stagione da dimenticare. 

Si rialzano anche i San Antonio Spurs, reduci da undici sconfitte nelle ultime quattordici partite, ma vincenti nella sfida con degli Orlando Magic che ormai hanno poco da chiedere alla propria annata, e guardano con speranza al prossimo draft, sperando di ottenere attraverso il tanking una delle prime scelte. 

Chi, invece, ha giocato senza pensare al futuro è Karl-Anthony Towns, protagonista assoluto della vittoria dei Minnesota Timberwolves contro i Washington Wizards, con un dominio totale sotto canestro che lo ha portato a chiudere con 37 punti (e oltre il 70% al tiro). Vincono anche i New Orleans Pelicans, che difendono così il quinto posto nella Wester Conference dagli assalti dei T-Wolves. 

I risultati della notte

Philadelphia 76ers-Indiana Pacers 98-101

Washington Wizards-Minnesota Timberwolves 111-116

Atlanta Hawks-Oklahoma City Thunder 107-119

Brooklyn Nets-Toronto Raptors 102-116

New York Knicks-Dallas Mavericks 97-110

Chicago Bulls-Los Angeles Clippers 106-112

New Orleans Pelicans-Charlotte Hornets 119-115

San Antonio Spurs-Orlando Magic 108-72

Utah Jazz-Detroit Pistons 110-79

Phoenix Suns-Cleveland Cavaliers 107-129

Los Angeles Lakers-Denver Nuggets 113-102