L’attrice porno è pronta a rompere il silenzio sulla sua relazione con Donald Trump. Stephanie Clifford, in arte Stormy Daniels, ha stipulato un accordo con i legali del presidente degli Stati Uniti: il silenzio in cambio di 130mila dollari, ma adesso non ci sta più. La Clifford racconterà la storia in tribunale il 12 luglio.

Clifford rompe il silenzio sulla relazione con Trump

Donald Trump non era ancora stato eletto presidente degli Stati Uniti ai tempi della relazione con la porno star Stormy Daniels ma ha voluto subito mettere a tacere la storia. Un accordo firmato con il legali di Trump e depositato in tribunale attesta che l’attrice ha ricevuto 130mila dollari in cambio del suo silenzio. Sembra, però, che il presidente non abbia mai controfirmato il documento e la Clifford adesso è decisa a parlare.

In tribunale il prossimo 12 luglio, Stephanie Clifford vuole raccontare tutta la storia, compresi i tentativi di zittirla, nonostante abbia già ricevuto un ordine restrittivo in merito. Pronta a restituire i 130mila dollari, l’attrice porno sostiene di avere avuto una relazione intima con Trump dall’estate del 2006 alla fine del 2007 e ha chiesto di essere autorizzata a mostrare messaggi di testo, foto e video come prova.