la tecnica per dormire in 60 secondi

Un buon sonno ristoratore è un toccasana per mente e corpo. Lo ribadisce la World Association of Sleep Medicine che colloca oggi la Giornata mondiale del sonno. Nel 2008 la Commissione ha stabilito nel secondo venerdì di marzo una giornata dedicata ai benefici del sonno per richiamare l’attenzione sulle problematiche legate ai disturbi del sonno e ai rimedi a cui si può ricorrere.

Come dormire nella Giornata mondiale del sonno

E’ stato il medico statunitense Andrew Weil ha sperimentare un modo per prendere sonno soltanto in 60 secondi. Si tratta di una tecnica di respirazione, chiamata “4-7-8”, che il medico ha definito “un calmante naturale per il sistema nervoso”. La tecnica messa a punto da Weil è basata sul pratica indiana del Pranayama che significa appunto “controllo ritmico del respiro”. 

La tecnica per dormire in 60 secondi

Parte 1

Per prima cosa Weil consiglia di inspirare profondamente ed espellere completamente l’aria di polmoni.

Parte 2

Per la seconda fase il medico spiega di respirare con il naso a bocca chiusa contando mentalmente fino a 4.

Parte 3

Il medico quindi consiglia di trattenere il respiro contando fino a 7.

Parte 4

Infine l’aria trattenuta viene mandata fuori espirando e contando fino a 8.

Weil consiglia di ripetere il ciclo per tre volte per ricevere maggiori benefici. Inoltre questa tecnica di respirazione può essere utilizzata per curare ansia e stress.

Fonte video: Youtube