17 arresti prostituzione, 17 arresti udine, arresti palmanova, arresti prostituzione, arresti prostituzione udine, prostituzione udine

I carabinieri di Palmanova, in provincia di Udine, hanno smantellato un traffico di prostitute: 13 cittadini cinesi sono stati arrestati e altre 17 persone sono state denunciate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione tra Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

I militari hanno anche sequestrato 12 immobili adibiti a centro massaggi e cinque autovetture di grossa cilindrata, frutto dei proventi derivati dall’attività criminosa, per un valore complessivo di circa 800 mila euro. L’operazione si è svolta nelle province di Udine, Pordenone, Milano, Padova e Venezia.

Prostituzione a Udine, la rete scoperta dai carabinieri 

Le indagini sono cominciate nel 2017 con l’arresto di cinque persone e la denuncia di altre sette. In quella circostanza furono sequestrati due centri massaggi utilizzati per l’attività di prostituzione e beni vari. I carabinieri accertarono l’esistenza di una rete di collegamento tra i vari centri massaggi delle province di Udine e Pordenone.