allarme morbillo catania, donna morta morbillo, malasanità catania, malasanità morbillo, maria concetta messina, morta maria concetta messina, morte morbillo

La Procura di Lecce ha aperto un’inchiesta sulla morte di un bambino di poco più di due mesi avvenuta nell’ospedale ‘Vito Fazzi‘ di Lecce. I genitori del piccolo, originari di Cupertino, hanno presentato la denuncia e al momento risultano indagati sei medici.

Lecce, bimbo muore a soli due mesi

Agli indagati è stato notificato un avviso di garanzia così da poter procedere al sequestro della cartella clinica. Come riferisce il ‘Nuovo Quotidiano di Puglia’, il bambino era nato il 15 gennaio scorso nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale ‘San Giuseppe’ di Copertino.

Le responsabilità dell’ospedale di Lecce

Subito dopo, però, si sono verificate complicanze post parto con una febbre persistente sia per il piccolo sia per la giovane madre. Il padre del bambino aveva sporto denuncia ai carabinieri per chiedere, proprio in seguito all’insorgenza della febbre, che si accertasse se vi fossero responsabilità in capo ai medici che avevano seguito la moglie e la gestazione del neonato.

Il piccolo era stato trasferito nel reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale ‘Fazzi’ dove poi è morto nella notte tra sabato e domenica scorsa a causa della febbre alta.