La notizia era annunciata da un paio di settimane, ora è arrivata anche l’ufficialità. Il palermitano Gaetano Miccichè è il nuovo presidente della Lega Calcio di Serie A, dopo la nomina all’unanimità da parte dell’assemblea tenutasi nella giornata di oggi, che vedeva presenti i presidenti dei venti club della massima divisione.

Il sessantasettenne, fratello di Gianfranco, presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gabriele e Guglielmo, era stato indicato dal presidente del CONI Giovanni Malagò come figura di candidatura unitaria per superare le spaccature interne alla Lega, in nome dell’interesse comune del calcio italiano. 

Nel corso della giornata, al suo arrivo nella sede della Lega, il presidente della Samdporia, il vulcanico Massimo Ferrero, aveva commentato così la nomina imminente: “Non lo conosco personalmente, so che è un bravo banchiere”. Miccichè è l’attuale presidente di Banca IMI.