Giovanni e Paolo
Una delle scene del film

Uno speciale di animazione dedicato alla storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, diretto dalla siciliana Rosalba Vitellaro, dove dignità e coraggio dei due giudici uccisi dalla mafia si mescolano a una storia di fantasia adatta non solo a un pubblico di bimbi ma anche di adulti. Andrà in ondà, mercoledì 21 marzo alle 17,30 su Rai Gulp,  “Giovanni e Paolo e il Mistero dei Pupi”, film d’animazione con le voci di Leo Gullotta, Donatella Finocchiaro e Claudio Gioè, che ha come protagonisti due ragazzini di nome Giovanni e Paolo. La pellicola verrà trasmessa in occasione della XXIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa dall’associazione Libera.

“Giovanni e Paolo e il Mistero dei Pupi” in onda su RaiGulp

Il cartone animato racconta la storia di Giovanni e Paolo, impegnati nella lotta contro un mago cattivo che trasforma le persone in “pupi”. Il film è cooprodotto da Rai Fiction e Larcadarte, in collaborazione con Musicartoon di Roma e Regione Siciliana.

Chi è Rosalba Vitellaro

Rosalba Vitellaro è ideatrice di “Larcadarte”, centro di produzione cinematografica a Palermo, insieme ad Alessandra Viola, giornalista e produttrice Tv. La regista ha dato vita recentemente al film d’animazione “La stella di Andra e Tati”, primo cartone animato in Europa che illustra le vicende di Andra e Tatiana Bucci, due sorelle deportate il 29 marzo 1944 ad Auschwitz, insieme a madre, nonna, zia e cuginetto, e infine sopravvissute. 

“La stella di Andra e Tati”, un cartone animato racconta la Shoah

“La scelta della tematica nasce dall’esigenza di raccontare storie vere e di non perdere la memoria su alcuni fatti che rappresentano la nostra storia – ha spiegato a Si24 Rosalba Vitellaro – Raccontare dello sfruttamento del lavoro, della mafia, del diritto di cittadinanza e adesso della Shoah mi ha consentito di avvicinarmi ancora di più ai bambini, alle nuove generazioni”.