Nibali

Un programma intenso per arrivare nelle migliori condizioni al Tour de France, ma senza passare dal Giro d’Italia. Vincenzo Nibali ha imparato dagli errori passati e, consapevole di non poter essere competitivo in entrambe le grandi corse a tappe nella scorsa stagione, ha deciso di rinunciare a quella di casa per concentrarsi sulla Grand Boucle, tentando di bissare la vittoria del 2014.

Per farlo, la preparazione sarà incentrata sulle classiche di primavera tra Francia e Belgio: lo Squalo dello Stretto prenderà parte non solo alla Liegi-Bastogne-Liegi (altro obiettivo stagionale), ma anche a Giro delle Fiandre, Amstel Gold Race e Freccia Vallone. Poi, nell’avvicinamento al Tour, un passaggio importante sarà quello del Giro del Delfinato, in cui testare la gamba sulle strade francesi in vista dell’estate.