scioperi trasporti, scioperi trasporti luglio, sciopero atac, sciopero luglio, sciopero trasporto

Giornata da bollino nero quella di oggi per i romani e i tanti turisti, a causa dello sciopero da parte dei dipendenti di Atac e Roma Tpl, promosso dai sindacati Faisa Confail, Orsa e Usb.

L’agitazione, che durerà 24 ore ma con due fasce orarie di garanzia, riguarderà tutti i mezzi di superficie (bus e tram), ma anche le metropolitane e le ferrovie ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle, Roma Civitacastellana-Viterbo.

Trasporti pubblici garantiti nelle fasce ‘protette’

Circolazione regolare fino alle 8.30 e nella fascia oraria 17-20. La protesta riguarda il concordato preventivo per salvare Atac dai debiti consentendo all’azienda di continuare la propria attività.  A metà mattina, secondo quanto comunicato da una nota, l’adesione del personale Atac allo sciopero è stata pari al 19,5%. 

I motivi dello sciopero ‘romano’

“I lavoratori stanno pagando sulla propria pelle le scelte intraprese dentro questa azienda” spiega l’Usb. “I lavoratori sono costretti a guidare mezzi stracolmi, vecchi e malandati, su strade massacrate da buche e voragini, in mezzo ad un traffico caotico, utilizzando le poche corsie preferenziali, stanno subendo un aumento delle malattie e patologie professionali con percentuale di malattie professionali più alta d’Italia”, rende noto sempre il sindacato.