Giorgio Stancampiano
Giorgio Stancampiano

Un centinaio di atleti di oltre 20 nazioni saranno in gara a Mondello dall’1-7 aprile prossimo per partecipare al campionato europeo di tavole a vela della classe Techno 293 Plus. Presenti gli atleti di tutto il mondo compresi giapponesi, argentini, messicani, statunitensi e surfisti di Hong Kong, oltre alla folta schiera di atleti europei che gareggeranno per i titoli maschile e femminile. Un evento di grande importanza agonistica perché sarà valido per la selezione di un solo rappresentante (un ragazzo e una ragazza) per nazione, alle prossime Olimpiadi Youth che si terranno ad ottobre a Rio della Plata (Buenos Aires). La regata velica è organizzata dal Roggero di Lauria.

L’Italia sarà protagonista dell’Europeo

Nella categoria maggiore, la under 19, quella della selezione olimpica giovanile, le punte saranno il gardesano Nicolò Renna e l’anconetana Giorgia Speciale, ma ad un risultato di prestigio guarda anche l’altro azzurrino, il palermitano Giorgio Stancampiano il leader della squadra Techno del Lauria anche se è già proiettato verso la tavola maggiore, la Rsx sulla quale gareggerà per gran parte della stagione in corso.  Gli altri due atleti che schiererà il Lauria sono Allegra Ardizzone e tra gli under 17, Alessandro Giangrande, che lo scorso anno in Francia, tra gli under 15 ha chiuso con un brillante terzo posto. Altri siciliani in gara, sicuramente i due marsalesi della Canottieri, Roman Sorrentino e Gianmarco Genna.

“Sono certo che sarà una grande competizione – dichiara il presidente del Lauria, Giorgio Matracia – . Chiunque scenderà in acqua darà il massimo per se stesso e per la nazione che rappresenta. Il Lauria si appresta a vivere momenti di grande intensità. Ce la metteremo tutta, come abbiamo sempre fatto, per dare la massima ospitalità a coloro che hanno scelto di trascorrere una settimana nella nostra spiaggia rinomata, Mondello”.