harry-potter-arriva-la-versione-illustrata-a-colori
harry-potter-arriva-la-versione-illustrata-a-co...

Harry Potter ha trasmesso la passione della lettura ai giovani cresciuti con la saga del maghetto di J.K. Rowling che hanno continuato a essere lettori. 

Lo confermano i dati della ricerca Doxa, ‘L’eredità di Harry Potter, un classico che fa crescere i lettori’, presentata alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna. Dei lettori di Harry Potter (46% lettori forti e 7% deboli), quelli forti sono diventati da adulti lettori più curiosi e aperti al nuovo, con gusti eterogenei rispetto a chi ha letto pochi libri della saga o non ne ha letti. Numero di libri letti nell’ultimo anno: 8 per i lettori forti e 4,7 per quelli deboli.

La ricerca viene proposta a 20 anni dal lancio in Italia, nel 1998, del primo volume della saga, ‘Harry Potter e le Pietra Filosofale’ di cui finora sono stati venduti nel nostro Paese oltre 12 milioni di copie e 500 milioni nel mondo.

Ma chi sono i giovani cresciuti con Harry Potter? La prima cosa che emerge dall’indagine è l’alto numero di lettori: il 73% del campione intervistato ha letto Harry Potter. Il 43% è classificabile come lettore forte (più di 4 libri), mentre il restante 30% dichiara di aver letto tra uno e tre libri (lettori deboli). Un ulteriore 27% dichiara di non averne letto mai nessuno (non lettori). Lettori e non riconoscono comunque l’impatto sulla propria crescita della saga e si classificano come Generazione HP.  Il campione ha dichiarato di essersi avvicinato ai libri stimolato dalla popolarità del fenomeno: tutti conoscevano la saga, tutti nel gruppo degli amici leggevano e/o vedevano i film, se ne parlava molto, si impersonavano giochi di ruolo.

I valori maggiormente attribuiti dagli intervistati a Harry Potter sono l’amicizia, il coraggio, il gioco di squadra, la capacità di non arrendersi di fronte agli ostacoli e la lealtà. Ma sono molto forti anche altri valori come l’impegno e il rispetto per gli altri
.