Joao Cancelo Juventus

Si sta imponendo come uno dei migliori terzini (almeno in fase offensiva del campionato), ma la sua permanenza in maglia nerazzurra non è da considerare scontata. Joao Cancelo, arrivato in estate in prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni dal Valencia, ha faticato nei primi mesi, salvo poi prendersi la fascia destra dell’Inter a suon di cross precisi e sovrapposizioni costanti, ma la somma richiesta dal club spagnolo potrebbe compromettere le possibilità di vederlo sotto l’ombra della Madonnina anche la prossima stagione.

La politica di spese controllate imposta da Suning, infatti, non consente ad Ausilio e Sabatini grossi margini di manovra, e se è vero che il Valencia riscatterà Kondogbia per 25 milioni, la somma comunque non consentirebbe di coprire – anche a livello di plusvalenza – la spesa per il laterale portoghese. 

Spettatrice interessata della vicenda è la Juventus, che già la scorsa estate aveva sondato il nome di Cancelo per il dopo-Dani Alves, e potrebbe tornare alla carica a luglio, per offrire ad Allegri un elemento di qualità per la fascia destra, dove Lichtsteiner è in scadenza di contratto e dovrebbe salutare a fine stagione, dopo sette anni di onorato servizio in maglia bianconera.