carabinieri_rapine

Mezza Sicilia messa a soqquadro con una serie di raid compiuta da un gruppo di ladri, arrestati dai carabinieri di Siracusa. Sono scattati ventuno ordini di custodia cautelare emessi nei confronti di cittadini catanesi e rumeni, accusati di associazione finalizzata ai furti con spaccata e rapina.

Siracusa, le indagini in corso

Gli indagati avrebbero messo a segno 42 spaccate ai danni di tabaccai, negozi di abbigliamento e di generi alimentari, nelle province di Siracusa, Catania, Messina, Enna e Ragusa. Nel mezzo dell’operazione sono stati sequestrati oltre 300 chili di tabacchi di provenienza illecita. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso il Comando provinciale dei Carabinieri di Viale Tica 149/M, a Siracusa, alla presenza del procuratore aggiunto Fabio Scavone.