allarme morbillo catania, donna morta morbillo, malasanità catania, malasanità morbillo, maria concetta messina, morta maria concetta messina, morte morbillo

I carabinieri di Catania indagano sulla morte di una donna di 25 anni, Maria Concetta Messina, avvenuta nell’ospedale Garibaldi di Catania. La giovane era malata di morbillo. “Me l’hanno ammazzata”, ha detto in lacrime la madre, Maria Di Bella, che ha presentato una denuncia.

La 25enne era arrivata al Pronto soccorso il 23 marzo, ma le sue condizioni si erano presto aggravate tanto da richiedere il trasferimento in Rianimazione. La morte è sopraggiunta lunedì. I militari hanno quindi sequestrato le cartelle cliniche

Morbillo, l’accusa della madre della vittima

“Mia figlia è entrata per il morbillo ed è uscita morta. Le hanno prestato le cure, non dico di no, ma poi per me c’è stata negligenza. È rimasta buttata su una barella per ore ed ore assieme ad altre persone che avevano il morbillo nella stessa stanza. È possibile che si sia aggravata in così breve tempo?”.