Promozione del vino made in Italy, Ice promuove vino italiano all'estero, vino made in Italy in Cina e Stati Uniti, 11 milioni per promozione vino italiano all'estero, video promozionale vino made in Italy, Vinitaly, Italia,

Il video “Italian Wine-Taste the Passion”, per la promozione del vino italiano all’estero, è stato presentato ieri alla conferenza stampa della 52esima edizione di Vinitaly. Ice, agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, punta su Cina e Stati Uniti per la campagna istituzionale del vino made in Italy. Sono stati stanziati 11 milioni.

Avviata campagna di promozione internazionale per il vino made in Italy

Il video promozionale dedicato al vino riunisce tre grandi simboli del made in Italy: la lirica, sulle note della Traviata con “Libiamo, libiamo ne’ lieti calici”, l’arte e il vino. “Parte oggi da Roma – ha spiegato ieri Michele Scannavini, presidente dell’Ice -, e in contemporanea a New York, la campagna istituzionale di promozione del vino, dopo un anno di lavoro del Tavolo che ha visto la partecipazione dei ministeri dello Sviluppo Economico, Politiche agricole, insieme a Unione Italiana Vini, Federdoc e Federvini. Stati Uniti e Cina sono le due priorità per il mercato del futuro”.

Un lavoro congiunto tra più forze, quindi, che punta su due mercati forti per il vino italiano: Cina e Usa. L’intento è quello di riprendere la guida nelle vendite degli Stati Uniti e raddoppiare l’export verso la Cina. “L’investimento nei prossimi 18 mesi – ha annunciato Scannavini – raggiunge gli 8 milioni per il target Usa e i 3 milioni in Cina.  Fondamentale è conquistare nuovi consumatori, da qui l’importanza di associare monumenti come Fontana di Trevi, l’architettura contemporanea di Milano, i nostri tenori al vino per far associare questo consumo al nostro stile di vita”.