La comodità è una delle prerogative fondamentali per i viaggiatori. A tal proposito due italiani su tre scelgono di viaggiare in treno (66%), mentre un terzo dei nostri connazionali preferisce spostarsi con l’auto e il carpooling (22%). Soltanto il 12% di viaggiatori valuta l’opzione pullman, l’aereo e la combinazione bus e treno. Lo rivela Virail, la piattaforma che permette la comparazione di tutti i mezzi, compresi Flixbus e BlaBlaCar, per scegliere la soluzione più economica. Inoltre, gli italiani amano viaggiare non soltanto a luglio e agosto, ma anche a febbraio e marzo.

Viaggi, il resoconto dell’analisi

Secondo l’analisi condotta da Virail, gli italiani acquistano le soluzioni per partire soprattutto a luglio (14%) e agosto (12%), ma numerosi sono anche coloro che si mettono in viaggio a febbraio (12%) e marzo (10%). Inoltre, i giorni più gettonati per prenotare o acquistare un viaggio sono il sabato e la domenica, soprattutto per chi scappa vuole concedersi un po’ di relax. Anche il lunedì si rivela una giornata molto trafficata, soprattutto per i tanti pendolari della Penisola.

Tendenza confermata anche dal fatto che la maggior parte degli utenti Virail (27%) compie ricerche per tratte di 20 o 30 km, mentre il 15% confronta i trasporti migliori per spostarsi di 40 o 50 km e il 9% per viaggi di soli 10 km.

Tra le tratte più battute, al primo posto c’è Torino-Milano, seguita da Roma-Firenze e Napoli-Roma. Al sud, invece, la più cercata è Catania-Palermo. Bologna e Bari emergono invece tra i luoghi di partenza più impostati, mentre Milano e Roma si confermano le mete più scelte.