Ricette di Pasqua, Carré di agnello, secondo piatto di agnello, ricetta carré di agnello, il carré di agnello di Sonia Peronaci, Blog Giallo Zafferano, cucina, ricetta, contorno, ingredienti,

Nei pranzi di Pasqua l’agnello non può mancare. Quando si avvicinano le feste, si cerca sempre di pensare al menù da portare a tavola, sia in famiglia che tra amici, se avete ancora qualche dubbio, vi veniamo in soccorso noi con un secondo piatto a base di agnello.

Sono tantissime le ricette per portare in tavola un secondo saporito e succoso ma noi oggi vi vogliamo suggerire il Carré di agnello che Sonia Peronaci propone nel blog “Giallo Zafferano”. Il carré prende il nome dal taglio della carne e indica precisamente l’insieme di costole e la relativa carne attaccata.

Quello di oggi è un piatto dal sapore forte e deciso, accompagnato da una festa di verdure colorate e croccanti. Se preferite altre verdure o volete riproporre la ricetta in un’altra occasione, potete scegliere il contorno che più vi piace in base alla stagione. Ma vediamo adesso come fa il carré di agnello Sonia Peronaci.

Ricette di Pasqua, il carré di agnello di Sonia Peronaci

INGREDIENTI:

  • patate novelle 1 kg
  • carré d’agnello 2 da 800 g
  • carote 4
  • scalogni 8
  • salvia 6 foglie
  • sale q.b.
  • rosmarino 2 rametti
  • alloro 2 foglie
  • olio extravergine di oliva q.b.

PROCEDIMENTO

PER LE VERDURE. Per fare il carré di agnello procurati 2 carré con le estremità delle costolette già scarnificate dal macellaio; io ne ho trovati 2 già avvolti nella pancetta e insaporiti con il rosmarino, ma tu puoi usarli tranquillamente anche al naturale senza arricchimenti. Inizia ora a preparare il contorno di patate e verdure che andrai a cuocere a parte.

Prendi gli aromi e tritali molto finemente al coltello. Pela le carote, tagliale in quarti per il lungo e ricava da ciascuna dei bastoncini che metterai in una ciotola. Lava molto bene le patate novelle sotto abbondante acqua fresca corrente. Senza togliere la buccia, tagliale a metà e uniscile alle carote. Monda gli scalogni e taglia anch’essi a metà. Aggiungi tutto nella ciotola e condisci con sale, olio di oliva e un terzo del trito di aromi che hai preparato in precedenza. Mescola bene in modo che le verdure si insaporiscano. Trasferiscile in una pirofila capiente e inforna a 200° per 45-50  minuti in forno statico preriscaldato.

PER LA CARNE. Intanto prepara la carne. Irrora la carne con un filo di olio per far aderire il trito restante; rivesti le costole con della carta alluminio per evitare che si scuriscano in cottura e rimangano così belle bianche. Adagia il carré in un’altra teglia e fallo cuocere sempre in forno statico preriscaldato a 200° per 30-35 minuti per una cottura media. Trascorso il tempo necessario, sforna il tuo carré, elimina i fogli di alluminio e infine servilo con il contorno di patate e verdure ben caldo.

Sonia Peronaci consiglia di consumare il carré di agnello appena sfornato, se dovesse avanzarne, riporlo in frigorifero in un contenitore ermetico per non più di un giorno. Se volete congelarlo, meglio farlo da crudo.

Foto dal blog Giallo Zafferano.