alessandro_fiori_scomparso

Dopo settimane di ricerca arriva una svolta nella scomparsa di Alessandro Fiori, il 33enne manager di Soncino, in provincia di Cremona, sparito il 14 marzo in Turchia. Il corpo del 33enne è stato ritrovato con il cranio fracassato a Sarayburnu, una zona portuale di Istanbul, e successivamente riconosciuto dal padre. Attualmente sono in corso verifiche da parte delle autorità.

Turchia, la scomparsa

Il 33enne di Soncino era arrivato a Istanbul nel tardo pomeriggio del 12 marzo, per poi scomparire dal 14. Il giorno della scomparsa le telecamere di videosorveglianza lo avevano ripreso lungo la strada che conduce al Consolato Italiano. Inoltre erano stato ritrovati il suo cellulare e il portafoglio con i documenti  in un cestino dell’albergo dove alloggiava. “Aveva due cellulari e diceva di dover incontrare una persona”, aveva riferito a ‘Chi l’ha visto?‘ uno spettatore, che aveva viaggiato con lui sullo stesso volo da Milano Malpensa.