Aggiornato alle: 11:17

Messico, broker italiano ucciso con due colpi alla testa

di Redazione

» Cronaca » Messico, broker italiano ucciso con due colpi alla testa

Messico, broker italiano ucciso con due colpi alla testa

| venerdì 30 Marzo 2018 - 09:30
Messico, broker italiano ucciso con due colpi alla testa

Alberto Villani, intermediario finanziario, è stato ucciso con due colpi di pistola alla testa a Tlaltizaplan, una cittadina a circa 100 chilometri da Città del Messico. Il cadavere del 37enne è stato poi chiuso all’interno di un sacco di plastica. La compagna ne aveva denunciato la scomparsa qualche giorno fa. La polizia messicana, che ha trovato il corpo, indaga sull’accaduto.

Broker italiano ucciso con due colpi di pistola alla testa in Messico

La vittima, Alberto Villani, abitava a Pavia. Secondo quanto riporta la Provincia Pavese, il 26 marzo accanto al corpo senza vita dell’uomo è stato trovato un cartello con la scritta “Questo mi è successo per essere un ladro”. La polizia messicana, però, non è in grado di avanzare ipotesi sull’omicidio.

L’uomo, nato a Valencia in Spagna, era spesso in viaggio per lavoro, soprattutto in paesi di lingua spagnola. L’ultimo contatto con la convivente, originaria di El Salvador, era avvenuto il 20 marzo e la donna ne aveva denunciato la scomparsa.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it