Aggiornato alle: 16:36

Smallville, due attrici della serie vicine all’arresto

di Redazione

» TV » Smallville, due attrici della serie vicine all’arresto

Smallville, due attrici della serie vicine all’arresto

| venerdì 30 Marzo 2018 - 16:04
Smallville, due attrici della serie vicine all’arresto

Reclutavano donne per farne schiave sessuali. Le due colpevoli sono due volti noti del piccolo schermo americano, Allison Mack, Chloe Sullivan di Smallville, e Nicky Clyne, star di Battlestar Galactica. Secondo il Time, la prima nell’occhio del ciclone è proprio la star di Smallville, accusata di essere complice di Keith Raniere a capo della setta NXIVM. 

Le accuse alle due attrici

Allison Mack e Nicky Clyne infatti al momento dell’arresto del santone in Messico si trovavano con lui. L’attrice non ha mai fatto mistero della sua appartenenza alla setta fin da 2005 e aveva raccontato di aver ottenuto l’accesso proprio grazie a un’altra protagonista di Smallville, Kristin Kreuk (che interpretava Lana Lang). La Kreuk però, alle prime accuse, nel 2012 aveva deciso di allontanarsene. Cosa che non fece Allison Mack la quale con Nicky Clyne attualmente è vicina all’arresto.

Le donne, stando alla fonte, dopo essere state reclutate venivano marchiate sul pube con il simbolo della setta, erano obbligate ad avere rapporti sessuali con il santone, erano costrette ai lavori forzati e a seguire una dieta ferrea. Se trasgredivano alle regole inoltre venivano umiliate pubblicamente e rinchiuse in gabbie. Soltanto nel 2012 alcune ex adepte hanno deciso di denunciare i fatti.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it