Logo Serie A, serie a,

A distanza di un mese dalla morte di Davide Astori, la Serie A torna in campo per recuperare le sette gare della ventisettesima giornata rinviate lo scorso 4 marzo, con il derby di Milano come fiore all’occhiello della giornata. Vincono, non senza fatica, le genovesi, rispettivamente il Genoa contro il Cagliari (primo gol italiano di Medeiros) e la Samp con l’Atalanta, mentre la Fiorentina si è imposta sul campo dell’Udinese, in una gara particolare per mille motivi.

Tornando alle gare giocate a marzo, tonfo “roboante” al San Paolo per il Napoli contro la Roma. Brucia tantissimo il poker rifilato dai giallorossi ai padroni di casa (passati per primi in vantaggio grazie ad Insigne) che escono con le ossa rotte da un match di importanza capitale per il cammino della squadra di Sarri. Il solito Ünder, una doppietta di Dzeko e Perotti stendono i campani.

Dopo SPAL-Bologna (alle 15), terminata con la vittoria della formazione di casa per 1-0, la Juventus ha infatti “fulminato” la Lazio allo scadere con una rete di Dybala. Un successo pesantissimo, come dimostrato poi dai risultati del mese successivo, nel quale la Vecchia Signora si è presa di prepotenza il primo posto in classifica.

Il derby di Milano si chiude 0 – 0: Icardi spreca sul gong l’occasione per mettere la freccia e passare in vantaggio, vincendo di fatto all’ultimo istante il derby della madonnina. L’Inter conquista un punto importante, per il rush finale di stagione, nel cammino che porterebbe i nerazzurri in Champions: per il Milan, invece, una classifica stagnante, che vede i rossoneri schiacciati a sandwich fra le squadre che lotteranno per il piazzamento in Europa League, e la stessa volontà del diavolo di rincorrere il quarto posto, per staccare un pass utile per i preliminari di Champions League.

SPAL-Bologna 1 – 0 FINALE Marcatori: Grassi (S) 3′ s.t.

Lazio-Juventus 0 – 1 FINALE Marcatori: Dybala (J) 48′ s.t.

Napoli-Roma 2 – 4 FINALE Marcatori: Insigne (N) 6′ p.t. 47′ s.t., Ünder (R) 7′ p.t., Dzeko (R) 26′ p.t. 28′ s.t., Perotti (R) 34′ s.t. Mertens (N).

Atalanta-Sampdoria 1 – 2 FINALE Marcatori: 42′ p.t. Caprari (S), 22′ s.t. Toloi (A), 38′ s.t. Zapata (S).

Genoa-Cagliari 2 – 1 FINALE Marcatori: 8′ s.t. Lapadula (G), 17′ s.t. Barella (C), 45′ s.t. Medeiros (G).

Udinese-Fiorentina 0 – 2 FINALE Marcatori: 29′ p.t. Veretout (F), 26′ s.t. Simeone (F).

Benevento-Hellas Verona 3 – 0  FINALE Marcatori: 25′ p.t. Letizia (B); 21′ s.t. Iemmello (B); 39′ s.t. Diabaté (B).

Chievo-Sassuolo 1 – 1 FINALE Marcatori: 27′ s.t. Giaccherini (C), 45+5′ s.t. Cassata (S).

Milan-Inter FINALE 0 – 0

Torino-Crotone 4 – 1 FINALE  Marcatori: 16′ p.t. Belotti (T), 20′ p.t. Falque (T), 36′ p.t. Belotti (T); 23′ s.t. Belotti (T), 45′ s.t. Faraoni (C).

 

 

Serie A, la classifica

Juventus 78

Napoli 74

Roma 60

Inter 59

Lazio 57

Milan 51

Atalanta 47

Sampdoria 47

Fiorentina 47

Torino 42

Bologna 35

Genoa 34

Udinese 33

Cagliari 29

Chievo 29

Sassuolo 29

SPAL 26

Crotone 24

Hellas Verona 22

Benevento 13