Mini Me in ospedale, Verne Troyer tenta il suicidio, star di Austin Power avvelenata da alcol, Troyer su Instagram chiede preghiere, Los Angeles, Holliwood,

È successo di nuovo. Il 49enne statunitense Verne Troyer è stato trasportato urgentemente in un ospedale di Los Angeles per avvelenamento da alcol. Sulle ragioni del ricovero vige il silenzio ma l’attore, che interpreta Mini Me nella saga “Austin Powers”, era già finito in ospedale altre volte a causa della sua dipendenza da alcol.

Mini Me di Austin Powers avvelenato da alcol

Secondo indiscrezioni lanciate dalla rivista People, Verne Troyer non è nuovo ad avvelenamento da alcol. Il dipartimento dei vigili del fuoco è intervenuto nella sua abitazione di Hollywood Lunedì sera. I vigili lo hanno poi trasportato in un ospedale di Los Angeles, dove Verne è stato ricoverato.

In un messaggio pubblicato sul profilo Instagram dell’attore si legge: “Verne sta ricevendo le migliori cure possibili e apprezza il sostegno di familiari, amici e fan in tutto il mondo”. Sembra che quello dell’attore sia stato un tentativo di suicidio e in ospedale è stata compiuta una perizia psichiatrica.