Aggiornato alle: 16:36

New York, la polizia uccide erroneamente un nero disarmato

di Redazione

» Cronaca » New York, la polizia uccide erroneamente un nero disarmato

New York, la polizia uccide erroneamente un nero disarmato

| giovedì 05 Aprile 2018 - 12:52
New York, la polizia uccide erroneamente un nero disarmato

La polizia di New York ha sparato ad un cittadino afroamericano disarmato credendo, erroneamente, che tenesse in mano una pistola. L’uomo, rimasto ucciso, presentava problemi psichici. L’intervento dei poliziotti è scaturito da tre chiamate d’emergenza in cui di faceva riferimento ad un uomo che puntava un’arma contro i passanti.

La polizia di New York uccide un nero disarmato

Non era una pistola. L’uomo afroamericano ucciso dalla polizia, in una strada di Brooklyn, brandiva un pezzo di tubo di metallo ricurvo, che somigliava ad un’arma. Secondo quanto riportato dal “New York Times”, i poliziotti sono stati tratti in inganno dalle chiamate d’emergenza ricevute, in cui si segnalava “un uomo che puntava un’arma contro i passanti”.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it