Contro ogni pronostico, Jack Miller si prende la pole position del Gran Premio d’Argentina, secondo stagionale in Moto GP dopo il classico via in Qatar, davanti a Dani Pedrosa e Johan Zarco. Qualifiche pazze, condizionate dall’asfalto del circuito Rio Hondo, umido dopo le precipitazioni della prima mattinata sudamericana, che hanno premiato piloti solitamente meno performanti come Rins o Aleix Espargaro, mentre sono rimasti ben lontani dalle prime posizioni Marquez (6°), Dovizioso e Rossi, solo undicesimo. 

Prima pole position per il promettente australiano del Team Pramac, impegnato in questa stagione a contendere a Danilo Petrucci la possibilità di accedere a una Ducati ufficiale a partire dalla prossima stagione, accanto ad Andrea Dovizioso, oggi ottavo.

Escluso dal Q2, al contrario del compagno di squadra, Jorge Lorenzo, che nonostante i progressi della Ducati in condizioni di pista più umide, è stato beffato all’ultimo giro da una prova super di Aleix Espargaro, terminando alle spalle anche dell’altra Aprilia di Karel Abraham.