Datagate, Cambridge Analytica, Christopher Wyle la talpa parla ancora, 87 milioni di profili Facebook raccolti secondo Wylie, Kogan, Schroepfer, Facebook, prifli Facebook rubati immagazzinati in Russia, Gran Bretagna, Zuckerberg, 87 milioni profili Facebook, talpa Facebook, Autorità americane convocano avvocato Christopher Wylie,

Secondo le dichiarazioni di Christopher Wylie, Cambridge Analytica ha raccolto più di 87 milioni di profili Facebook. L’ex dipendente della società è diventato una delle principali fonti di informazioni sul Datagate e per questo soprannominato “la talpa”. I profili rubati potrebbero trovarsi anche in Russia.

Wylie: “Raccolti 87 milioni di profili Facebook”

Christopher Wylie ha precisato che i dati trafugati da Cambridge Analytica “potrebbero essere immagazzinati in varie parti del mondo, compresa la Russia, visto che il prof che gestiva la raccolta andava avanti e indietro dalla Gran Bretagna”. A gestire la raccolta era il professore Aleksandr Kogan. La talpa ha anche riferito che il suo avvocato è stato contattato dalle autorità americane e dagli investigatori del Congresso e del Dipartimento di giustizia intenzionati a collaborare alle indagini.

Sembra che quanto affermato da Wylie non faccia che confermare le dichiarazioni del chief technology officer di Facebook, Mike Schroepfer, il quale aveva precedentemente annunciato una serie di restrizioni operate da social per proteggere meglio i dati personali degli utenti.