Agostini Marquez

Nella diatriba che si è accesa dopo lo scontro tra Marc Marquez e Valentino Rossi nel GP d’Argentina ieri sera, è Giacomo Agostini a prendere le difese del pilota spagnolo. Ago, 15 volte campione del mondo e primatista ineguagliato, ha assolto così il detentore del titolo: “Marquez è già stato punito in gara, non vedo perché dovrebbe essere squalificato. Possiamo andare avanti a polemizzare all’infinito, ma il motociclismo è uno sport di cui fanno parte anche questi contatti”.

Non è la prima volta che Agostini, in una situazione di polemiche, difende l’operato di Marquez: i più attenti ricorderanno come sia successo già tre anni fa, quando lo spagnolo fu protagonista di una serie di più o meno piccole scorrettezze nei confronti di Rossi, culminate nella reazione di Sepang, quando il Dottore fece cadere il numero 93, incombendo in una sanzione che di fatto gli costò il titolo mondiale 2015.