agguato galatina, agguato imprenditore, agguato Salvatore Serafini, agguato via gorizia, imprenditore gambizzato, Salvatore Serafini, spari Salvatore Serafini

Agguato in tarda serata a Galatina, in provincia di Lecce. La vittima è un commerciante residente via Gorizia, Salvatore Serafini di 53 anni, ferito a una caviglia e alla gamba sinistra mentre stava rientrando a casa. Il ferito è stato trasportato all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, ma non correrebbe pericolo di vita.

Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Galatina insieme ai carabinieri della compagnia di Gallipoli. I colpi d’arma da fuoco sono partiti da un’auto ferma non lontano dall’abitazione del commerciante, titolare del Punto Enel di Galatina, nei mesi scorsi preso di mira da sconosciuti che avevano fatto esplodere un ordigno artigianale davanti all’ingresso.

Galatina, chi sono gli autori dell’agguato

Due anni prima, invece, il vecchio negozio intestato a Serafini, situato nei pressi della stazione ferroviaria di Galatina, era stato dato alle fiamme. Gli autori dell’agguato sono fuggiti con la stessa auto, forse una Fiat Grande Punto. Una vettura simile è stata trovata bruciata nelle ore successive nelle campagne di Soleto.