Aggiornato alle: 23:32

Montecitorio, scoperta una svastica nei bagni dei deputati

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Montecitorio, scoperta una svastica nei bagni dei deputati

Montecitorio, scoperta una svastica nei bagni dei deputati

| martedì 17 Aprile 2018 - 08:46
Montecitorio, scoperta una svastica nei bagni dei deputati

Una piccola croce svastica è stata incisa in una porta dei bagni di palazzo Montecitorio, a Roma. Il simbolo nazista è seguito da alcune scritte, sempre incise sul legno, probabilmente con una chiave. Il fatto è stato denunciato al presidente della Camera, Roberto Fico, e l’amministrazione ha aperto una verifica.

Una svastica nei bagni dei deputati

La scoperta ha lasciato tutti a bocca aperta. La svastica è stata disegnata nel legno dello stipite della porta di uno dei bagni dei deputati che si trova al piano terra del palazzo. Accanto alla croce, una scritta in tedesco: “Es braust unser Panzer“, cioè il verso di una canzone della Whermacht che in italiano significa: “Il nostro carro armato sta ruggendo”. A seguire, un’ulteriore incisione: “Ma vai a c…”.

Il bagno è stato posto sotto sequestro per accertamenti, dopo la denuncia della scoperta. Non si sa ancora chi avrebbe potuto compiere il gesto che ha diffuso lo sgomento. La cosa certa è che palazzo Montecitorio è accessibile, non soltanto ai deputati, ma anche a funzionari, giornalisti e scolaresche in visita guidata.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it