Seppi Australian Open

Si chiude agli ottavi di finale la corsa di Andreas Seppi al Rolex Masters 1000 di Montecarlo. L’azzurro, dopo aver lottato per un’ora e trequarti, si è arreso a Kei Nishikori, finalmente sulla strada per tornare sui suoi migliori livelli. Il giapponese, domani, se la vedrà con Marin Cilic, che ha beneficiato del walkover di Raonic. 

Il primo set è tutto appannaggio di Nishikori, che rifila un bagel (6-0) all’altoatesino, imballato dopo la maratona di ieri con Garcia Lopez e poco preciso nelle scelte. La reazione d’orgoglio, però, è di quelle cui Seppi ci ha abituato nel corso della sua carriera, e torna subito in corsa rifilando un secco 6-2 al finalista degli US Open 2014.

Come spesso accade, dopo due set particolarmente netti nel punteggio, il terzo è decisamente più equilibrato, e Andreas è bravo a salvare tre palle break nel primo game al servizio, per evitare che il giapponese scappi subito in avvio. Nel sesto gioco, però, Nishikori spezza l’equilibrio, con un paio di dritti che portano lo scambio dalla sua parte e, con la risposta vincente sul punto decisivo, gli regalano il break. Da li in poi l’altoatesino non ha più occasioni sul servizio di Kei, che chiude 6-3.