Fassone Milan

È un Piero Fassone sereno quello uscito dagli uffici UEFA, dove l’amministratore delegato del Milan ha presentato il piano per il settlement agreement in relazione al mancato rispetto dei vincoli imposti dal Fair Play Finanziario. Queste le parole del dirigente rossonero: “Ci saranno inevitabilmente delle sanzioni per la gestione economica della precedente proprietà, che non ha rispettato i parametri UEFA, ci auguriamo che queste sanzioni possano essere contenute”. 

“Questo incontro, il terzo con la commissione, è andato bene – prosegue Fassone – abbiamo ottenuto risultati economici superiori rispetto alle previsioni che avevano in mano. Abbiamo presentato il nostro piano per i prossimi anni e ci siamo lasciati molto cordialmente, in attesa che prendano le loro decisioni in merito alla nostra posizione. Cessioni in estate? Probabilmente ce ne saranno 2 o 3, ma miriamo comunque a rinforzare la squadra”.