Jungels Liegi-Bastogne Liegi

Ci si aspetta Nibali, si fa attenzione al solito Valverde, si tiene d’occhio Alaphilippe dopo il successo della Freccia-Vallone, e alla fine, a sorpresa, a trionfare nella 114a edizione della Liegi-Bastogne-Liegi è il lussemburghese Bob Jungels, che porta l’ennesimo successo di questo scintillante 2018 ciclistico alla Quick-Step, per distacco la miglior formazione della prima parte di stagione. 

Decisiva, per il successo del campione nazionale di Lussemburgo, un’azione in solitaria partita ai 20 km dal traguardo, dopo che il plotone dei migliori aveva stoppato il tentativo di fuga di Philippe Gilbert, padrone di casa. Niente da fare per Nibali, che aveva puntato parecchio, al momento della preparazione stagionale, sulla classica belga. Il migliore degli azzurri, all’arrivo, è Domenico Pozzovivo, quinto.