braccianti_brindisi

I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Brindisi hanno denunciato 317 falsi braccianti agricoli, di cui 231 sono donne e 143 (il 45%) sono pregiudicati. Le indagini, durate 9 mesi, si sono concentrate su 20 Comuni della provincia brindisina.

Arrestato rappresentante di un’azienda agricola

Le indagini, condotte con il personale ispettivo dell’Inps dell’ispettorato del lavoro, hanno portato alla denuncia di un 50enne brindisino, titolare e legale rappresentante di un’azienda operante nel settore agricolo, per concorso nel reato di truffa ai danni dello Stato con i 317 falsi braccianti.

Avvalendosi di falsi contratti di affitto di terreni agricoli, l’imprenditore agricolo avrebbe dichiarato all’Inps un aumento della superficie aziendale coltivata.