arresti mafia, arresti Mafia siracusa, arresti Siracusa, mafia mercato ortofrutticolo siracusa, operazione antimafia siracusa, Siracusa

Un giovane di 21 anni, William Lorini, è stato accoltellato all’addome la scorsa notte a Milano durante una lite scoppiata in strada, dopo una serata a base di alcol e cocaina. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, a commettere l’omicidio sarebbe stato un amico del giovane, Marco Villa, di 27 anni, che è stato arrestato.

Droga e alcol, ragazzo di 21 anni ucciso in una lite

Non si sa ancora cosa abbia scatenato la lite tra i due giovani, le ipotesi conducono ad una discussione per gelosia nei confronti della ragazza di Villa. Dopo una serata a base di alcol e droga, i due amici hanno cominciato a litigare per strada.

Sembra che Lorini abbia inizialmente minacciato Villa con una livella da muratore e arrivati in via Meucci, nella periferia di Milano, questo sia salito a casa della fidanzata per prendere il coltello con il quale ha poi colpito all’addome l’amico per ben due volte. Lorini è stato trasportato immediatamente all’ospedale San Raffaele, dove è morto poco dopo, mentre Villa è stato arrestato.

I due ragazzi si conoscevano molto bene, tanto che avevano avviato da poco insieme un’attività di restauro. La livella con cui Lorini ha minacciato Villa era uno dei loro utensili di lavoro. Il ragazzo arrestato dalla polizia ha ammesso le proprie responsabilità, rilasciando anche dichiarazioni spontanee al pm di turno. Secondo quanto riferiscono gli investigatori, Villa è apparso tranquillo una volta portato in Questura.