Credit: Pixabay

In 25 anni l’Antartide ha perso 3.000 miliardi di tonnellate di ghiaccio, con conseguente innalzamento del livello del mare di 8 millimetri. Questi i dati drammatici emersi da uno studio fatto dai ricercatori di 44 Paesi, tra cui l’Italia, e pubblicato sulla rivista Nature. 

Lo studio pubblicato su Nature

Il gruppo “Imbie” (Ice Sheet Mass Balance Inter-Comparison Exercise) ha tracciato inoltre i possibili scenari futuri dell’Antartide, dove il livello del mare potrebbe innalzarsi a 58 metri nel caso in cui si verificasse lo scioglimento totale dei ghiacciai.

“L’accelerazione è stata sensibile in alcuni settori, come nella zona occidentale -spiega Giorgio Spada, docente di Fisica della Terra dell’Università di Urbino – È lo studio più completo fatto finora sul bilancio di massa del ghiacciaio che ricopre l’Antartide”.

Fonte Ansa