Mondiali 2026

La Coppa del Mondo torna in Nord America, e per la prima volta la organizzeranno tre differenti paesi. Da Mosca, dove i vertici della FIFA si sono riuniti alla vigilia del via dei Mondiali di Russia 2026, arriva l’ufficialità dell’assegnazione dei Mondiali 2026 al terzetto composto da Stati Uniti, Canada e Messico, che ha battuto la concorrenza del Marocco.

Alla decisione hanno contribuito, con il loro voto, i 125 paesi membri della federazione calcistica internazionale. La candidatura del terzetto nord e centroamericano ha ottenuto il 67% delle preferenze, sufficiente a evitare il ricorso a una seconda votazione.