Palermo-Milan

Ticket andati a ruba, ogni angolo di posto occupato, totale adrenalina in campo e sugli spalti. Questo e molto altro sarà Palermo-Frosinone, sfida valevole per l’andata della finale play-off di serie B: in palio l’ultimo pass disponibile per la serie A.

Spinta in più

I rosanero, padroni di casa, riceveranno indubbiamente una grossa spinta emotiva dal proprio pubblico: è previsto sold-out, infatti, al Renzo Barbera di Palermo. Sia il modico prezzo dei tagliandi – 2 € le curve e 5 € le gradinate – che l’importanza unica della sfida, sono stati fattori decisivi per quest’afflusso. 

Il tutto per tutto

Il Frosinone può beneficiare dei vantaggi del miglior posizionamento in classifica – terminato terzo, con il Palermo alle sue spalle – durante la regular season: ciò significa che il Palermo è obbligatoriamente chiamato ad una vittoria, o nella sfida d’andata casalinga o in quella di ritorno in trasferta, con Stellone che di fatto potrebbe sgambettare la sua ex squadra, con cui trovò nel 2015 la gloria della massima serie. Questa sera, indubbiamente, sia i rosanero che i gialloblù ciociari si giocano una fetta importante di promozione: le motivazioni, la tenuta fisica ed atletica, le risorse a disposizione (in questi ultimi scampoli di una lunghissima stagione) faranno la differenza per il risultato finale.

Le probabili formazioni

Entrambi gli allenatori – vista l’importanza della sfida – non rinunceranno al loro miglior undici titolare, consapevoli però dell’importanza di dover gestire bene le risorse, in vista del match di ritorno di sabato prossimo al Benito Stirpe.

PALERMO (4-3-1-2): Pomini; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Fiordilino, Jajalo, Murawski; Coronado; La Gumina, Nestorovski.

All.: Stellone.

FROSINONE (3-5-2): Vigorito; M. Ciofani, Terranova, Krajnc; Matarese, Chibsah, Maiello, Koné, Crivello; Dionisi, Ciano.

All. Longo.

ARBITRO: Chiffi della sezione di Padova.