Davidovich Fokina Caltanissetta
Alejandro Davidovich Fokina

I migliori talenti del tennis spagnolo in mostra al challenger di Caltanissetta. Alejandro Davidovich Fokina e Jaume Munar, i più promettenti prospetti del movimento iberico, specialemnte su terra rossa, hanno raggiunto i quarti di finale del torneo siciliano, il trofeo Averna, al pari di Matteo Donati, che ha beneficiato del ritiro del suo avversario odierno Zekic per passare il turno senza giocare. 

Derby spagnolo in vista

Il ventunenne spagnolo Alejandro Davidovich Fokina raggiunge proprio al Trofeo Averna (127.000 euro di montepremi) per la prima volta nella sua giovane carriera i quarti di finale in una prova del circuito challenger. Il tennista nato a Malaga ha sconfitto il ceco Kolar in tre set col punteggio di 36 75 63. Fokina, che aveva superato al primo turno Paolo Lorenzi, testa di serie numero 1, anche oggi ha dato prova del suo grande potenziale.

Ai quarti di finale se la vedrà con il connazionale Jaume Munar, reduce dal successo più importante della sua carriera nel primo turno del Roland Garros con David Ferrer, e in piena fiducia dopo aver vinto la settimana scorsa il challenger di Projestov in Repubblica Ceca. L’allievo dell’academy di Rafa Nadal ha superato in rimonta il mancino argentino Bagnis.

Donati a riposo

Vittoria direttamente dalla stanza d’albergo, invece, per Matteo Donati, che ha approfittato del walkover a causa del ritiro del suo avversario di secondo turno, il serbo Zekic. Nei quarti di finale del torneo di Caltanissetta il piemontese affronterà il vincitore della sfida tra Gulbis e Giannessi, rivincita del terzo turno di qualificazioni all’ultimo Roland Garros. Allora vinse il lettone, stavolta “Gianna” è motivato a prendersi la vittoria. 

 

 

Immagine fornita dall’Ufficio Stampa