Andy Murray

Dopo uno stop di oltre undici mesi, Andy Murray torna a giocare a livello di circuito ATP. L’ex numero 1 del mondo, al primo turno del Queen’s, storico torneo di preparazione a Wimbledon sull’erba londinese, è rientrato contro un avversario ostico come Nick Kyrgios, da sempre a suo agio su questa superficie, cedendo solo 7-5 al terzo. 

Un test importante per le condizioni di Sir Muzza, che ha fatto intravedere un buono stato di forma, reggendo bene il confronto contro l’australiano, reduce da un torneo di altissimo livello a Stoccarda, dove solo un tiebreak con Federer lo aveva estromesso dalla finale. 

Sensazioni positive, alla prima stagionale sul tappeto verde, anche per Novak Djokovic, che si è imposto in due set su John Millman, a testimonianza di un buon feeling con la superficie chelo ha visto prendersi alcune delle vittorie più belle della sua carriera contro Roger Federer.

Negli altri match di giornata, cadono le teste di serie numero 3 e 4, Kevin Anderson e David Goffin, rispettivamente sconfitti da Feliciano Lopez e Leo Mayer. Domani, sfida complicata per il numero 1 del seeding Marin Cilic, che se la vedrà con un erbivoro di livello assoluto come Gilles Muller, capace lo scorso anno di estromettere Rafa Nadal da Wimbledon.