Nainggolan Inter
Radja Nainggolan accolto dai tifosi interisti a...

La trattativa più bollente di questa prima parte di mercato estivo è da considerarsi chiusa. Radja Nainggolan, nella serata di ieri, è arrivato a Milano in auto, per iniziare la sua avventura con la maglia dell’Inter. Previste per oggi le visite mediche, in attesa della firma sul contratto triennale che lo legherà al club nerazzurro, dopo l’inatteso addio alla Roma. Ad accogliere il centrocampista belga una folla di tifosi entusiasti, fiduciosi di poter competere per lo scudetto nella prossima stagione. 

L’accoglienza di Spalletti

Ad accogliere il suo pupillo anche Luciano Spalletti, che ha dichiarato i suoi piani ai microfoni di Sky Sport: “Radja era la turbina che mancava al nostro motore, con le sue vampate è in grado di accendere la squadra. Lui è un combattente, un vero ninja. Siamo orgogliosi del fatto che abbia scelto l’Inter, c’era tanta concorrenza. Sicuramente i nostri tifosi hanno fatto la differenza, sono straordinari. Quest’anno con l’arrivo di de Vrij si vedrà la difesa a 3″. 

I dettagli dell’operazione

Nainggolan, è opportuno ricordarlo, arriva all’Inter in un’operazione che vede fare il percorso inverso a Davide Santon e al numero 10 della Primavera nerazzurra campione d’Italia Nicolò Zaniolo, oltre a 24 milioni di euro di conguaglio economico. Un affare che, con queste modalità, sistema i conti di entrambe le squadre, consentendo ai nerazzurri di mettere a bilancio le plusvalenze necessarie per il fair play finanziario, mentre la Roma, grazie alla ricca plusvalenza generata dalla cessione del belga, potrà operare in tranquillità sul mercato in entrata, con l’imminente arrivo di Javier Pastore, atteso in serata nella Capitale.

 

Fonte immagine: One Football